ALLEVAMENTO ARTIC ARROW - Selezione SAMOIEDO - ALASKAN MALAMUTE


Vai ai contenuti

Menu principale:


Toelettatura

Il mantello del samoiedo è costituito da due tipi di pelo:
PELO DI COPERTURA
diritto, serico e brillante;
SOTTOPELO
morbido, lanoso, chiuso a protezione della pelle.

La salute del manto e della cute del samoiedo dipendono principalmente da una sana alimentazione e dalla cura del pelo da parte del proprietario.

Bisogna pettinare e toelettare frequentemente il manto del samoiedo, abituandolo fin da piccolo.

Nonostante l’apparenza candida, il mantello del samoiedo non richiede una grande manutenzione; è un mantello repellente allo sporco, infatti se quando piove si dovesse infangare basta aspettare che si asciughi, poi spazzolarlo e ritorna come prima.

Il mantello del samoiedo da cucciolo è vaporoso e folto quindi basterà spazzolarlo spesso con un cardatore

Occorre usare sempre shampoo che non contengano sodio cloruro (sale), rispetterete così al meglio la cute del samoiedo, facilitando il risciacquo della schiuma evitando il trattenimento del liquidi sul manto.

Intorno all’anno di età, quando il samoiedo metterà il pelo di copertura, le cure del mantello dovranno essere più mirate a nutrirlo ed abbellirlo.


Il mantello del samoiedo da cucciolo è vaporoso e folto quindi basterà spazzolarlo spesso con un cardatore

Occorre usare sempre shampoo che non contengano sodio cloruro (sale), rispetterete così al meglio la cute del samoiedo, facilitando il risciacquo della schiuma evitando il trattenimento del liquidi sul manto.

Intorno all’anno di età, quando il samoiedo metterà il pelo di copertura, le cure del mantello dovranno essere più mirate a nutrirlo ed abbellirlo.

Il mantello dovrà essere tenuto ben snodato, magari aiutandovi prima con una spazzola poi con un pettine a denti larghi.

Nel caso in cui si voglia frequentare le esposizioni, il mantello dovrà essere più curato, magari con l’aiuto di un toelettatore esperto.

Per mantener il mantello del samoiedo bianco e luminoso, potete usare uno shampoo che deterga in profondità inibendo il colore giallo; questo shampoo deve permettere di ottenere un effetto bianco senza inaridire il pelo e depauperare la sua struttura..

La cosa fondamentale è che non deve contenere né elementi chimici dannosi né perossido di idrogeno.

Dopo aver effettuato uno shampoo sbiancante, per dare corpo e volume al pelo si può utilizzare uno shampoo volumizzante a base di estratti di menta, hamamelis e proteine vegetali che conferisce al mantello il massimo del volume e nutre il pelo rendendolo corposo ed elastico nel tempo.


Oltre al bagno vi è un altro sistema per detergere il pelo: la pulizia a secco.

Bisogna munirsi di un vaporizzatore d’acqua e inumidire tutto il mantello, poi cospargerlo con polvere sbiancante ( borotalco e fecola di patate ), asciugare strofinando con un panno ed in ultimo spazzolare contropelo ogni parte del corpo, in questa maniera il cane ritornerà bianco come se l'avessimo lavato in acqua.







ALLEVAMENTO ARTICARROW RICONOSCIUTO ENCI FCI. GARBAGNATE MILANESE 20024 (MI) | allevamento.rossello@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu